FORMAZIONE

il FIGLIO dell'UOMO

ONLUS - ASSOCIAZIONE CATTOLICA

E-mail: wgpwphd@tin.it - studiotecnicodalessandro@virgilio.it

Sito Internet: http://www.dalessandrogiacomo.it - http://space.virgilio.it/studiotecnicodalessandro@virgilio.it

 
 

L'ARGOMENTO DI OGGI

Aderite all"

ORDINE LAICO dei " CAVALIERI del FIGLIO dell'UOMO" per VIVERE il VANGELO, Diventate CAVALIERI del FIGLIO dell'UOMO vivendo la Vostra VITA in FAMIGLIA e sul LAVORO secondo VIA, VERITA' VITA

dai GIORNALI di

oggi

L'ALITALIA

deve essere

SALVATA per l'interesse degli ITALIANI

2009 dal 5 al 12 Aprile

8a SETTIMANA MONDIALE della Diffusione in Rete Internet nel MONDO de

" i Quattro VANGELI " della CHIESA CATTOLICA , Matteo, Marco, Luca, Giovanni, testi a lettura affiancata scarica i file cliccando sopra

Italiano-Latino Italiano-Inglese

ALITALIA

ALITALIA:

A leggere il Bilancio Alitalia del 2007 risulta un disavanzo fra entrate e spese di 310.381.000,00 Euro, mentre nel 2006 era stato di 466.522.000,00 Euro, quindi con una riduzione di deficit di 1/3 e cioè di 156.141..000,00 Euro. Il disavanzo 2007 è pari al 6,40% dei ricavi, ovvero il 6,02% delle spese

(Tabella 1).

Qualsiasi famiglia di 4 persone, gestita da una buona massaia, di fronte ad un bilancio familiare di

1500,00 Euro al mese fa i salti mortali per pareggiare le spese all'introito del salario, anche se in realtà avrebbe bisogno di un salario superiore di oltre il 50% se non il doppio.

Signori miei, di fronte allo sfascio dei dirigenti che hanno portato l'Alitalia al disastro economico (asseriamo per inciso che la stragrande maggioranza degli altri dirigenti sono invece molto professionali), sostituiamoli con delle buone massaie e risolveremo una volta per tutte il problema dell'Alitalia.

Ma è mai possibile che si debba dichiarare fallita una società con un disavanzo di appena il 6,40% dei ricavi, ovvero 6,02% delle spese?

Se valutiamo le spese del 2007 (Tabella 2) risulta che :

  • al 1 posto ci sono quelle relative ai Servizi pari a 2.695.250.000,00 Euro, 52,26%
  • al 2 posto poi vengono quelle relative ai costi del Carburante, pari a 1.090.325.000,00 Euro, 21,14%
  • al 3 posto successivamente quelle relative al personale pari a 852122.000,00 Euro, 16,52% .

Orbene sembra invece che il problema sia solo quello del costo del lavoro.

Basta invece una minima oculatezza nel controllo delle spese per conseguire un utile nel 2009 di 363.662.000,00 Euro ed un saldo attivo di 53281.000,00 Euro.

Infatti con una accorta politica di acquisto, gestione, risparmi, si possono conseguire i seguenti risparmi:
- Carburante, con il 5% di risparmio su 1.090.325.000,00 Euro, si risparmierebbero 54.516.000,00 Euro

(Tabella 3)

- Servizi, con il 5% di risparmio su 2.695.250.000,00 Euro, si risparmierebbero 139.203.000,00 Euro

(Tabella 3A)

- Personale, con un risparmio dal 10 al 20% di su 852.121.000,74 Euro, si risparmierebbero

169.943,450,00 Euro (Tabella 4)

Per un totale di risparmio complessivo pari a 363.662.000,00 Euro (Tabella 5), e quindi un saldo attivo pari a 53.281.000,00 Euro (Tabella 6).

NEL 2007 C'E' STATO UN INCREMENTO ANOMALO DEL COSTO DEL PERSONALE, PASSATO DA 739086.000,00 EURO DEL 2007 A 852.122.000,00 EURO DEL 2007, CON UN INCREMENTO DEL 15,29%

(Tabella 7). QUAL'ORA NON CI FOSSERO STATI I MAGGIORI COSTI DEL PERSONALE IL DISAVANZO 2007 SAREBBE SCESO A 197.345.000,00 EURO, PARI AL 4,07% DEI RICAVI

Perché svendere o far fallire l'Alitalia ?

Di fronte a questo assurdo chiediamo ai lavoratori di costituire immediatamente una società

"Nuova ALITALIA Cooperativa per lo svipluppo" con capitale costituito :

  • Quota parte delle liquidazioni dei lavoratori Alitalia ed indotto come capitale sociale per costituire un capitale minimo pare a 3 mensilità
  • Una quota di capitale di tutte le leghe di Cooperative Bianche e Rosse
  • Quota di capitale da sottoscrizione volontaria del Popolo Italiano
  • Quota di capitale da sottoscrizione dei Sindacati
  • Quota di capitale da sottoscrizione di Regioni Interessate, città e Comuni Interessati
  • Quota di capitale da sottoscrizione di AGIP-ENI ( come fornitore privilegiato di carburante scontato del 5% rispetto al costo migliore contrattabile sul mercato
  • Quota ad Alenia od altre del settore Aeromobili

Comunque la gestione deve essere data a persone elette democraticamente dalle componenti del capitale a rappresentanza popolare (non dai partiti) in percentuale con le altre parti del capitale.

Per altre informazioni, i Bilanci di ALITALIA,notizie dai giornali, cliccate qui sopra

Se volete vedere il dettaglio generale delle tabelle cliccate qui sopra.

VIVA L'ALITALIA, VIVA L'ITALIA.

Leggete le lettere inviate a: LETTERA INVIATA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Lettera inviata a Presidente di Regioni, Sindacati, Lega Cooperative

HOME PAGE

PER CONTINUAZIONE VAI ALLA pg. 2 SEGUENTE

Edito in Proprio e Responsabile STUDIO TECNICO DALESSANDRO GIACOMO

Riferimaneti Leggi e Normative : Michele Dalessandro - Organizzazione, impaginazione grafica: Francesca Dalessandro