Formazione "il FIGLIO dell'UOMO" ARGOMENTO dalla STAMPA QUOTIDIANA

FORMAZIONE

il FIGLIO dell'UOMO

ONLUS - ASSOCIAZIONE CATTOLICA

E-mail: studiotecnicodalessandro@virgilio.it

Siti Internet: http://www.cristo-re.eu ; http://www.maria-tv.eu ;

http://www.vangeli.net ; http://www.mondoitalia.net ;

http://www.web-italia.eu ; http://www.engineering-online.eu;

dal 28 Marzo al 4 Aprile 2010

9a SETTIMANA MONDIALE della Diffusione in Rete Internet nel MONDO de

" i Quattro VANGELI " della CHIESA CATTOLICA , Matteo, Marco, Luca, Giovanni, testi a lettura affiancata scarica i file cliccando sopra Italiano-Latino Italiano-Inglese Italiano-Spagnolo

L'ARGOMENTO DI OGGI

Aderite all"

ORDINE LAICO dei " CAVALIERI del FIGLIO dell'UOMO" per VIVERE il VANGELO, Diventate CAVALIERI del FIGLIO dell'UOMO vivendo la Vostra VITA in FAMIGLIA e sul LAVORO secondo VIA, VERITA' VITA

Debutto incerto per la posta elettronica certificata.

Il restyling informatico di professionisti, imprese e pubblica amministrazione, avviato dal decreto anti-crisi, rischia di trasformarsi nell'ennesima rivoluzione mancata.

Per gli avvocati, l'assenza di coordinamento con le norme sul processo civile telematico potrebbe determinare una frenata netta nella diffusione della pec tra i legali, almeno nel breve periodo. Mentre dall'Ordine dei Medici è partita la prima richiesta di proroga della scadenza prevista per il prossimo 28 novembre.

2009-10-03

Ingegneria Impianti Industriali

Elettrici Antinvendio

ST

DG

Studio Tecnico

Dalessandro Giacomo

SUPPORTO ENGINEERING-ONLINE

 

L'ARGOMENTO DI OGGI

 

Il Mio Pensiero:

Dal Sito Internet di

CORRIERE della SERA

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.corriere.it

2009-11-03

 

 

 

REPUBBLICA

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.repubblica.it/

2009-11-03

 

L'UNITA'

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.unita.it

2009-11-03

 

 

il SOLE 24 ORE

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.ilsole24ore.com

2009-11-03

Posta elettronica certificata al debutto tra le incertezze

di Marisa Marraffino

2 novembre 2009

Cosa sono la PEC e la firma elettronica

"Dai nostri archivi"

Firma elettronica e posta elettronica certificata

Appello finale per tagliare costi e tempi

Come cambia il lavoro pubblico: l'abc della riforma Brunetta

Ecco la mappa dei super ricchi italiani

Dare un taglio alla burocrazia per le Pmi varrebbe 5,3 miliardi

Debutto incerto per la posta elettronica certificata.

Il restyling informatico di professionisti, imprese e pubblica amministrazione, avviato dal decreto anti-crisi, rischia di trasformarsi nell'ennesima rivoluzione mancata.

Per gli avvocati, l'assenza di coordinamento con le norme sul processo civile telematico potrebbe determinare una frenata netta nella diffusione della pec tra i legali, almeno nel breve periodo. Mentre dall'Ordine dei Medici è partita la prima richiesta di proroga della scadenza prevista per il prossimo 28 novembre.

Le scadenze e gli obblighi

Inserita nel decreto anti-crisi, la disciplina della pec ha subìto una serie di rinvii ed emendamenti per aggiustarne la portata che, di fatto, ne hanno rallentato la domanda da parte dei destinatari, indecisi sul da farsi. L'obbligo riguarda circa 2 milioni di professionisti, oltre alle società e alle pubbliche amministrazioni. Per tutti gli altri la pec, per ora, è facoltativa: dallo scorso mese può essere richiesta gratuitamente al sito dell'INPS e dell'ACI.

Tra i privati, la sperimentazione ha ottenuto buoni risultati. Sono già state chieste all'INPS 16.902 caselle certificate e 1.737 sono già attive. Ad agosto, secondo i dati del C.N.I.P.A. (centro nazionale per l'informatica nella pubblica amministrazione), le pec complessive in uso erano oltre 585 mila.

L'obbligo di dotarsi della pec scatta, invece, per le società di capitali, per le società di persone, per i professionisti iscritti in Albi o elenchi e per le pubbliche amministrazioni, ma sarà un debutto in tre tempi.

Per tutti i professionisti iscritti ad albi o elenchi l'obbligo scatta a partire dal 28 novembre. Entro quella data dovranno far pervenire anche al proprio Ordine di appartenenza il proprio indirizzo certificato.

Per le imprese di nuova costituzione, invece, l'obbligo scatta già all'atto di iscrizione alla Camera di Commercio, mentre per quelle già esistenti il termine ultimo è il 29 novembre 2011.

L'indirizzo pec dovrebbe costituire a breve l'unico mezzo di comunicazione con le pubbliche amministrazioni, compresi gli organi giudiziari ed il consiglio dell'Ordine di appartenenza.

I vantaggi e gli svantaggi della PEC

Nonostante i limiti operativi della pec, soprattutto in questa fase di start up, sono in molti a sperare che diventi presto uno strumento privilegiato di comunicazione, soprattutto tra gli avvocati. "È forse troppo presto per dire se prevarrà la PEC o se continueranno a dominare gli altri sistemi di trasmissione dei documenti informatici spiega l'avvocato Massimo Travostino del foro di Torino, esperto di informatica giuridica - quel che è certo è che i documenti informatici e la trasmissione telematica degli stessi sono destinati a diventare di uso corrente da parte degli avvocati e questo inciderà sensibilmente sullo svolgimento dell'attività professionale".

Intanto, al Tribunale di Milano, già da alcuni mesi le comunicazioni ed i biglietti di cancelleria non vengono più inviati tramite ufficiale giudiziario, ma a mezzo pec. Un segnale che fa ben sperare, anche se non tutti i fori sono sulla stessa linea.

"Non credo che all'indomani della scadenza del prossimo 28 novembre saranno in molti ad utilizzare la pec spiega l'avvocato Guido Scorza del foro di Roma ed esperto di diritto delle nuove tecnologie - mancano, infatti, concrete possibilità di utilizzo di tale strumento nell'esercizio della professione specie se, come sembra, la PEC non potrà essere utilizzata nell'ambito del processo civile telematico. Inoltre, il fatto che ciascuno potrà disporre di diversi indirizzi di posta elettronica certificata e che non è, allo stato, prevista un'anagrafe digitale degli indirizzi PEC induce a dubitare che attraverso la posta elettronica certificata potranno davvero mandarsi in pensione le raccomandate cartacee".

Inoltre, il successo della pec dipenderà in larga misura dal suo grado di diffusione. Per produrre a pieno gli effetti giuridici previsti dalla legge è necessario, infatti, che sia il mittente che il destinatario del messaggio siano dotati di una casella di pec. In caso contrario, il mittente potrà avere una prova legale dell'invio, ma non del ricevimento del messaggio.

A vantaggio della pec, invece, oltre alla sua gratuità, almeno per i professionisti, grazie a convenzioni con gli Ordini di appartenenza, anche la facilità di utilizzo, pari a quella di una normale casella mail.

"Qualsiasi tipo di dato in formato elettronico può essere trasmesso tramite pec - conclude l'avvocato Travostino - e poi consente di sostituire la raccomandata con ricevuta di ritorno, aggiungendo la certificazione del contenuto del messaggio trasmesso, cosa che nella raccomandata tradizionale non è possibile. E' consigliabile, però, abbinare la PEC alla sottoscrizione con firma digitale dei documenti trasmessi in modo da avere una garanzia anche in ordine alla paternità della sottoscrizione."

Tra i limiti della pec, anche quello di essere uno strumento di comunicazione limitato al territorio italiano.

"La pec rimane un'invenzione italiana spiega l'ingegnere Massimo Penco - pertanto è valida solo entro i confini nazionali. Ma imprese e professionisti hanno bisogno di comunicare anche con il resto del mondo, credo pertanto che le tradizionali mail continueranno a restare la forma privilegiata di comunicazione anche tra professionisti. Sarebbe un po' come chiedere a tutti di iniziare ad inviare raccomandate invece di posta ordinaria".

2 novembre 2009

 

 

 

 

 

 

AVVENIRE

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.avvenire.it

2009-10-27

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LA STAMPA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.lastampa.it/redazione/default.asp

2009-10-27

 

 

 

 

 

LA GAZZETTA del MEZZOGIORNO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_homepage_03.php?IDCategoria=1

2009-10-27

 

 

 

 

IL GIORNALE

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.ilgiornale.it/

2009-10-27

 

 

 

 

L'OSSERVATORE ROMANO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.vatican.va/news_services/or/home_ita.html

2009-10-27

 

 

 

IL MATTINO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.ilmattino.it/

2009-10-27

 

 

 

 

La GAZZETTA dello SPORT

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.gazzetta.it/

2009-10-27

 

 

 

 

 

CORRIERE dello SPORT

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.corrieredellosport.it/

2009-10-27

 

 

 

 

 

 

L'ESPRESSO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://espresso.repubblica.it/

2009-10-27

 

 

 

 

PANORAMA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.panorama.it/

2009-10-27

 

 

 

 

FAMIGLIA CRISTIANA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.italysoft.com/news/famiglia-cristiana.html

http://www.sanpaolo.org/fc/default.htm

2009-10-27

 

 

SORRISI e CANZONI

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.sorrisi.com/sorrisi/home/index.jsp

2009-10-27

 

 

 

 

 

PUNTO INFORMATICO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.italysoft.com/news/il-punto-informatico.html

2009-10-27

 

 

 

 

 

EUROPA QUOTIDIANO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.europaquotidiano.it/site/engine.asp

2009-10-27

 

 

 

 

 

 

 

WALL STREET ITALIA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.wallstreetitalia.com/

2009-10-27

 

 

 

 

 

 

 

IL SECOLO XIX

http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/

LIBERO

http://www.libero-news.it/

IL MONDO

http://www.ilmondo.rcs.it/

MILANO FINANZA

http://www.milanofinanza.it/

MOMENTO SERA

http://www.momentosera.it/home.php

ITALIA OGGI

http://www.italiaoggi.it/

LA NAZIONE

http://www.momentosera.it/home.php

IL FOGLIO

http://www.ilfoglio.it/

 

IL MANIFESTO

http://www.ilmanifesto.it/

 

 

 

 

 

 

WIKIPEDIA

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.wikipedia.it

 

GENTE VIAGGI

http://www.genteviaggi.it/

AUTO OGGI

http://www.inauto.com/speciali/autooggi/index.html

QUATTRO RUOTE

http://www.quattroruote.it/

INTERNAZIONALE

http://www.internazionale.it/home/

 

 

ARCHEOLOGIA VIVA

http://www.archeologiaviva.it/

AUDIO REVIEW

http://www.audioreview.it/

IL FISCO

http://www.ilfisco.it/

STAR BENE

http://www.starbene.it/

ABITARE

http://abitare.it/

BRAVA CASA

http://atcasa.corriere.it/

DONNA MODERNA

http://www.donnamoderna.com/home/index.jsp

SECONDA MANO

http://www.secondamano.it/

PC WORLD

http://www.pcworld.it/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FINANCIAL TIMES

http://www.ft.com/home/europe/

EL PAIS

http://www.elpais.com/global/

 

LE MONDE

http://www.lemonde.fr/

THE NEW YORK TIMES

http://www.nytimes.com/

THE WALL STREET JOURNAL

http://europe.wsj.com/home-page

MAIL & GUARDIAN

http://www.mg.co.za/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai alla HOME PAGE

Edito in Proprio e Responsabile STUDIO TECNICO DALESSANDRO GIACOMO

Responsabile Per. Ind. Giacomo Dalessandro

Riferimaneti Leggi e Normative : Michele Dalessandro - Organizzazione, impaginazione grafica: Francesca Dalessandro