MFormazione "il FIGLIO dell'UOMO" ARGOMENTO dalla STAMPA QUOTIDIANA

Buon Natale e Felice Anno Nuovo, MERRY CHRISTMAS AND HAPPY NEW YEAR, FROHE WEIHNACHTEN UND HAPPY NEW YEAR, Gëzuar Krishtlindjet dhe Gëzuar Vitin e Ri, عيد ميلاد مجيد وسنة جديدة سعيدة , З Калядамі і HAPPY NEW YEAR, ВЕСЕЛА КОЛЕДА И ЩАСТЛИВА НОВА ГОДИНА, ЎBON NADAL I FELIÇ ANY NOU, VESELÉ VÁNOCE A ŠŤASTNÝ NOVÝ ROK, Sretan Božić i Sretna Nova Godina, GLĆDELIG JUL OG GODT NYTÅR, Happy New Year חג מולד שמח ו, Häid jõule ja head uut aastat, HYVÄÄ JOULUA JA ONNELLISTA UUTTA VUOTTA, FELIZ NATAL E FELIZ ANO NOVO, Nadolig Llawen a Blwyddyn Newydd Dda, ΚΑΛΑ ΧΡΙΣΤΟΥΓΕΝΝΑ ΚΑΙ ΚΑΛΗ ΧΡΟΝΙΑ, Merry Christmas AGUS Athbhliain BHLIAIN, Gleπileg jól og Gleðilegt nýtt ÁR, Priecīgus Ziemassvētkus un laimīgu Jauno gadu, Kalėdų ir Naujųjų metų, Merry Божиќ и Среќна Нова Година, FELICE ANNO NUOVO ناتاله پست, BUON NATALE E FELICA ANNO NUOVO, Crăciun fericit şi HAPPY NEW YEAR, С Рождеством и HAPPY NEW YEAR, Срећан Божић и срећна Нова Година, VESELЙ VIANOCE A ŠŤASTNÝ NOVÝ ROK, Vesel božič in srečno novo leto, ˇFELIZ NAVIDAD Y FELIZ AÑO NUEVO, GOD JUL OCH GOTT NYTT ÅR, З Різдвом і HAPPY NEW YEAR, Boldog Karбcsonyt és Boldog Új Évet, לעבעדיק ניטל און גליקלעך נייַ יאָר

FORMAZIONE

il FIGLIO dell'UOMO

ONLUS - ASSOCIAZIONE CATTOLICA

E-mail: studiotecnicodalessandro@virgilio.it

Siti Internet: http://www.cristo-re.eu ; http://www.maria-tv.eu ;

http://www.vangeli.net ; http://www.mondoitalia.net ;

http://www.web-italia.eu ; http://www.engineering-online.eu;

dal 28 Marzo al 4 Aprile 2010

9a SETTIMANA MONDIALE della Diffusione in Rete Internet nel MONDO de

" i Quattro VANGELI " della CHIESA CATTOLICA , Matteo, Marco, Luca, Giovanni, testi a lettura affiancata scarica i file cliccando sopra Italiano-Latino Italiano-Inglese Italiano-Spagnolo

Aderite all"

ORDINE LAICO dei "CAVALIERI del FIGLIO dell'UOMO" per VIVERE il VANGELO, Diventate CAVALIERI del FIGLIO dell'UOMO vivendo la Vostra VITA in FAMIGLIA e sul LAVORO secondo VIA, VERITA' VITA

Ingegneria Impianti Industriali

Elettrici Antinvendio

 

Bella Italia http://www.miglionico web.it Prof.. Labriola

 

 MILANO D'UOMO

Foto di MILANO

in sequenza clicca qui sopra

 TARANTO CASTELLO

Foto di TARANTO

clicca qui sopra

TA1 - TA2 - TA3

MIGLIONICO CROCIFISSO

XV SECOLO

clicca qui sopra

MG1.- MG2.- MG3.-

POLITTICO

XV SECOLO

Cima da Conegliano

MATERA SASSI

Per vedere altre foto clicca qui sopra

MARTINA

CHESA

S. MARTINO clicca qui sopra:

..1.. - ..2.. - ..3.. -..4.. - ..5.. - ..6.. -..7.. - ..8..

Links:Parrocchia Cristo Re Martina

http://www.parrocchie.it/martinafranca/cristore.it

VATICANO LEV CHIESA CATTOLICA

Http://www.santiebeati.it

http://www.lachiesa.it

RADIO MARIA

http://www.cismitalia.org/ http://www.usmi.pcn.net http://www.ciisitalia.it

http://www.fratiminori lecce.org/node/342

Rassegna Stampa - L'Argomento di Oggi 2010-01-07

Disoccupazione. Il tasso di disoccupazione a novembre ha raggiunto l'8,3%, il dato più alto da aprile 2004.

A novembre 2008 il tasso di disoccupazione si era attestato al 7,1%.

Le persone in cerca di occupazione nel mese erano 2.079.000, cioè 313.000 in più rispetto ad un anno prima e 30.000 in più rispetto ad ottobre.

Il tasso di disoccupazione giovanile è pari al 26,5%, segnando una riduzione di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente contro un aumento di 2,9 punti percentuali rispetto a novembre 2008.

Boom della cassa integrazione nel 2009 Forte crescita della cig straordinaria

Autorizzate dall'Inps 918 milioni di ore, pari ad un aumento del 311% rispetto al 2008

ST

DG

Studio Tecnico

Dalessandro Giacomo

40° Anniversario - SUPPORTO ENGINEERING-ONLINE

Internet, l'informatore, ll Giornalista, la stampa, la TV, la Radio, devono innanzi tutto informare correttamente sul Pensiero dell'Intervistato, Avvenimento, Fatto, pena la decadenza dal Diritto e Libertà di Testimoniare.. Poi si deve esprimere separatamente e distintamente il proprio personale giudizio..

 

Il Mio Pensiero:

 

 

 

 

AVVENIRE

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.avvenire.it

2010-01-07

 

 

 

CORRIERE della SERA

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.corriere.it

2010-01-07

Forte crescita della cig straordinaria

Boom della cassa integrazione nel 2009

Autorizzate dall'Inps 918 milioni di ore, pari ad un aumento del 311% rispetto al 2008

MILANO - La crisi in Italia si è fatta sentire. Lo dimostra il boom della cassa integrazione nel 2009. Nell'anno appena trascorso sono state infatti autorizzate dall'Inps 918 milioni di ore di cassa integrazione con un aumento del 311,4% rispetto ai 223 milioni del 2008. I dati riferiti a cassa integrazione ordinaria, straordinaria e in deroga sono stati diffusi dall'Inps in una nota nella quale si sottolinea che "le risorse messe in campo sono state almeno il triplo di quelle realmente utilizzate".

LE CIFRE - A dicembre sono state autorizzate nel complesso 101 milioni di ore di cassa integrazione con un aumento del 2,24% rispetto a novembre e un incremento del 230,6% rispetto ai 30 milioni di ore autorizzate a dicembre 2008. Lo fa sapere l'Inps sottolineando che quasi un quarto delle richieste arriva da una platea che lo scorso anno non poteva accedere ai benefici. L'Inps sottolinea che si conferma la frenata delle richieste di cassa integrazione ordinaria (cigo) con 50 milioni di ore autorizzate a dicembre e un calo del 2,27% rispetto a novembre mentre crescono le domande di cassa integrazione straordinaria (29,5 milioni di ore e un aumento del 10%) e quelle per la cassa integrazione in deroga, strumento che l'anno scorso non era disponibile (22,3 milioni di ore a dicembre e un aumento su novembre del 3,2%). "Quasi un quarto delle richieste di cassa integrazione sono riferite a una platea di aziende e di lavoratori che nel 2008 non avevano diritto allo strumento - commenta il presidente dell'Inps, Antonio Mastrapasqua - la cig in deroga ha esteso le tutele al mercato del lavoro, ma continua a rendere difficile il confronto con l'anno precedente".

 

07 gennaio 2010

 

REPUBBLICA

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.repubblica.it

2010-01-08

I dati dell'Istat fotografano una situazione economica sempre più negativa

In un anno persi quasi 400mila posti di lavoro, in un mese 44mila

Conti pubblici, deficit-pil al 5,2%

Disoccupazione record, al top dal 2004

 

ROMA - Nubi nere continuano a caratterizzare la situazione economica. I dati dell'Istat non lasciano dubbi. Si parte dal brusco innalzamento del deficit-pil nei primi nove mesi del 2009, un dato quasi raddoppiato rispetto allo stesso periodo dell'anno prima. Si prosegue con l'occupazione che, a novembre, è diminuita di 389.000 unità rispetto allo stesso mese del 2008 e di 44.000 rispetto ad ottobre. Sempre secondo l'Istat il tasso di disoccupazione a novembre ha raggiunto l'8,3%, il dato più alto da aprile 2004.

 

Deficit-Pil. Nei primi tre trimestri del 2009, comunica l'istat, l'indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche in rapporto al pil è stato del 5,2%, contro il 2,8% di gennaio-settembre del 2008 (era 6,1% al termine del secondo trimestre del 2009). Solo nel terzo trimestre dell'anno scorso il disavanzo pubblico è stato pari al 3,3% (era 3,2% ad aprile-giugno), più che raddoppiato rispetto all'1,3% dello stesso periodo del 2008. Nel terzo trimestre del 2009 il saldo primario è stato positivo e pari a 2,244 miliardi (era 14,921 miliardi nello stesso periodo del 2008), con un'incidenza positiva sul pil dello 0,6%, mentre era +3,9% a luglio-settembre dell'anno prima. Nei primi nove mesi del 2009, il saldo primario rispetto al pil è negativo e pari allo 0,8%, contro il +2,3% dello stesso periodo del 2008. A luglio-settembre, aggiunge l'istituto di statistica, il saldo corrente (risparmio) è stato negativo e pari a 940 milioni, contro il valore positivo di 6,499 miliardi dello stesso trimestre dell'anno precedente, con un'incidenza negativa sul pil pari allo 0,2% (+1,7% nello stesso periodo del 2008). Nei primi nove mesi del 2009, inoltre, il saldo corrente in rapporto al pil è negativo e pari al 2,3% (era +0,3% nei primi tre trimestri del 2008).

Disoccupazione. Il tasso di disoccupazione a novembre ha raggiunto l'8,3%, il dato più alto da aprile 2004. A novembre 2008 il tasso di disoccupazione si era attestato al 7,1%. Le persone in cerca di occupazione nel mese erano 2.079.000, cioè 313.000 in più rispetto ad un anno prima e 30.000 in più rispetto ad ottobre. Il tasso di disoccupazione giovanile è pari al 26,5%, segnando una riduzione di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente contro un aumento di 2,9 punti percentuali rispetto a novembre 2008.

Occupazione. L'occupazione a novembre è diminuita di 389.000 unità rispetto allo stesso mese del 2008 e di 44.000 rispetto ad ottobre. Lo rileva l'Istat sulla base dei dati destagionalizzati precisando che il calo tendenziale è dell'1,7% mentre quello congiunturale è dello 0,2%.

Eurozona. La disoccupazione nell'eurozona a novembre ha toccato quota 10% rispetto al 9,9% di ottobre. E' il dato destagionalizzato diffuso da Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione Europea, che precisa come si tratti del tasso più elevato da agosto 1998. Nel novembre 2008 il dato era pari all'8%. I dati sono stati diffusi da Eurostat, secondo cui i disoccupati nell'Eurozona sono 15,712 milioni nell'area euro a novembre (+185 mila da ottobre) e 22,899 milioni nell'Ue (+102 mila).

(08 gennaio 2010) Tutti gli articoli di Economia

 

 

 

 

2010-01-07

L'aumento determinato soprattutto dall'allargamento degli aventi diritto

A dicembre si è registrata una frenata. Si riducono anche le richieste di mobilità

Boom della cassa integrazione

nel 2009 è cresciuta del 311%

ROMA - Nel 2009 le ore di cassa integrazione (Ordinaria, straordinaria e in deroga) sono aumentate del 311,4% rispetto all'anno precedente passando da 223 a 918 milioni. Lo comunica l'Inps, sottolineando che a dicembre l'andamento congiunturale della Cig ha fornito indicazioni di "sostanziale stabilità" rispetto a novembre: le ore autorizzate sono state complessivamente 101 milioni, +2,24% a confronto del mese precedente.

E dunque nell'ultima parte dell'anno si è registrata una frenata delle richieste, mentre l'aumento complessivo del 2009 è da attribuire, spiega il presidente dell'Inps Antonio Mastropasqua, all'estensione dei lavoratori e delle aziende che hanno diritto di richiedere la cassa integrazione. "Quasi un quarto delle richieste di cassa integrazione - dice Mastropasqua - sono riferite a una platea di aziende e di lavoratori che nel 2008 non avevano diritto allo strumento. - La Cig in deroga ha esteso le tutele al mercato del lavoro, ma continua a rendere difficile il confronto con l'anno precedente. Complessivamente il dato di dicembre conferma le indicazioni degli ultimi mesi dell'anno appena concluso: gli ammortizzatori sociali funzionano; l'Inps liquida le prestazioni entro 30 giorni dalla richiesta in oltre il 90 per cento dei casi; la fase acuta sembra superata. Lo si vede anche dalle domande di disoccupazione che ormai si stanno allineando con la tendenza dello scorso anno".

Secondo l'Inps, la sostanziale frenata delle richieste complessive di cassa integrazione "si manifesta anche dal confronto del mese di dicembre 2009 con il dicembre 2008: l'aumento tendenziale è del 230,6% (101 milioni di ore autorizzate in dicembre 2009, contro i 30 milioni del dicembre 2008) sensibilmente inferiore all'incremento del periodo, che come detto, è stato del 311,4%". Sempre in frenata anche le richieste di mobilità: 4.400 domande a novembre 2009 contro le quasi 4.800 del novembre 2008.

(07 gennaio 2010) Tutti gli articoli di Economia

 

 

L'UNITA'

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.unita.it

2010-01-07

Boom di Cig nel 2009. I dati Inps

Oltre 900 milioni di ore di cassa integrazione con un aumento del 311% rispetto al 2008: l'anno scorso a causa della crisi economica - secondo i dati diffusi oggi dall'Inps - sono state autorizzate 918 milioni di ore di cassa tra ordinaria, straordinaria e deroga (strumento quest'ultimo che non era disponibile nel 2008) a fronte dei 223 milioni del 2008. La pressione sul lavoro sembra però in rallentamento a dicembre che segna con 101 milioni di ore autorizzate nel complesso un andamento sostanzialmente stabile (+2,24%) rispetto a novembre e un incremento del 230,6% rispetto a dicembre 2008 (quando la crisi cominciava a manifestarsi e le richieste di cassa furono pari a 30 milioni di ore).

Appare sostanzialmente stabile anche l'andamento delle richieste di disoccupazione con 114.000 domande a novembre e un calo del 5% su ottobre (ma un aumento dell'11,6% su novembre 2008).

L'andamento della cassa integrazione preoccupa la Cgil che con il segretario confederale Susanna Camusso sottolinea come "il forte ricorso alla cassa straordinaria e a quella in deroga dimostrino come la crisi produttiva continui a incidere pesantemente sui lavoratori. La vera emergenza - afferma - rimane l'occupazione".

L'Inps avverte che quasi un quarto delle richieste di cassa integrazione a dicembre è arrivato da una platea che non poteva accedere ai benefici l'anno scorso. Secondo i calcoli Inps, infatti, si conferma la frenata delle richieste di cassa integrazione ordinaria (cigo) con 50 milioni di ore autorizzate a dicembre (-2,27% rispetto a novembre) mentre crescono le domande di cassa integrazione straordinaria (29,5 milioni di ore con un +10%) e quelle di cassa in deroga (22,3 milioni di ore con un +3,2%).

Quasi un quarto delle richieste di cassa integrazione a dicembre - spiega il presidente dell'Istituto di previdenza, Antonio Mastrapasqua - "sono riferite a una platea di aziende e di lavoratori che nel 2008 non avevano diritto allo strumento. La cassa in deroga ha esteso le tutele al mercato del lavoro, ma continua a rendere difficile il confronto con l'anno precedente". L'Inps precisa che l'Istituto liquida le prestazioni "entro 30 giorni dalla richiesta in oltre il 90% dei casi". La fase acuta - afferma Mastrapasqua - sembra superata. Lo si vede anche dalle domande di disoccupazione che ormai si stanno allineando con la tendenza dello scorso anno.

"Le domande per l'assegno ai senza lavoro pur essendo in crescita rispetto a novembre 2008 (+11,6%) sono in calo rispetto a ottobre (-5%) e al picco di 166.000 domande registrato a luglio". Aspettiamo i dati del tiraggio (le ore effettivamente usate dalle aziende rispetto a quelle autorizzate, ndr) - ha concluso Mastrapasqua - ma possiamo dire a fine anno 2009 che le risorse messe in campo sono state almeno il triplo di quelle realmente utilizzate e dobbiamo anche notare qualche segnale confortante che viene da alcune regioni: in Piemonte, Lazio, Campania e Basilicata le richieste di cigo nel dicembre 2009 per gli operai dell'industria sono state meno in valore assoluto rispetto al mese di dicembre 2008. È l'aumento della platea delle aziende e dei lavoratori a fare la differenza. Più tutele, vuol dire un aumento delle ore autorizzate".

07 gennaio 2010

 

il SOLE 24 ORE

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.ilsole24ore.com

2010-01-07

Lavoro, quadruplicato il ricorso

alla cassa integrazione nel 2009

commenti - | Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci

7 gennaio 2010

L'osservatorio dell'economia

"Dai nostri archivi"

Occupazione, a luglio è record solo per la Cigs in deroga

Cassa integrazione, la Uil stima +38 0x0p+0 marzo

Lavoro, a dicembre boom della cassa integrazione (+110Subject:

Corre la Cig in settembre Aumento del 400ul 2008

A gennaio la Cig arretra del 14Subject:

Nel 2009 sono state autorizzate dall'Inps 918 milioni di ore di cassa integrazione con un aumento del 311,4% rispetto ai 223 milioni del 2008. I dati riferiti a cassa integrazione ordinaria, straordinaria e in deroga sono stati diffusi dall'Inps in una nota nella quale si sottolinea che "le risorse messe in campo sono state almeno il triplo di quelle realmente utilizzate".

La pressione sul lavoro sembra in rallentamento a dicembre che segna con 101 milioni di ore autorizzate nel complesso un andamento sostanzialmente stabile (+2,24%) rispetto a novembre e un incremento del 230,6% rispetto a dicembre 2008 (quando la crisi cominciava a manifestarsi e le richieste di cassa furono pari a 30 milioni di ore). Appare sostanzialmente stabile anche l'andamento delle richieste di disoccupazione con 114.000 domande a novembre e un calo del 5% su ottobre (ma un aumento dell'11,6% su novembre 2008).

L'andamento della cassa integrazione preoccupa la Cgil che con il segretario confederale Susanna Camusso sottolinea come "il forte ricorso alla cassa straordinaria e a quella in deroga dimostrino come la crisi produttiva continui a incidere pesantemente sui lavoratori. La vera emergenza - afferma - rimane l'occupazione".

L'Inps avverte che quasi un quarto delle richieste di cassa integrazione a dicembre è arrivato da una platea che non poteva accedere ai benefici l'anno scorso. Secondo i calcoli Inps, infatti, si conferma la frenata delle richieste di cassa integrazione ordinaria (cigo) con 50 milioni di ore autorizzate a dicembre (-2,27% rispetto a novembre) mentre crescono le domande di cassa integrazione straordinaria (29,5 milioni di ore con un +10%) e quelle di cassa in deroga (22,3 milioni di ore con un +3,2%).

Quasi un quarto delle richieste di cassa integrazione a dicembre - spiega il presidente dell'Istituto di previdenza, Antonio Mastrapasqua - "sono riferite a una platea di aziende e di lavoratori che nel 2008 non avevano diritto allo strumento. La cassa in deroga ha esteso le tutele al mercato del lavoro, ma continua a rendere difficile il confronto con l'anno

precedente".

L'Inps precisa che l'Istituto liquida le prestazioni "entro 30 giorni dalla richiesta in oltre il 90% dei casi". La fase acuta, afferma Mastrapasqua "sembra superata. Lo si vede anche dalle domande di disoccupazione che ormai si stanno allineando con la tendenza dello scorso anno". Le domande per l'assegno ai senza lavoro pur essendo in crescita rispetto a novembre 2008 (+11,6%) sono in calo rispetto a ottobre (-5%) e al picco di 166.000 domande registrato a luglio.

"Aspettiamo i dati del tiraggio (le ore effettivamente usate dalle aziende rispetto a quelle autorizzate, ndr) - ha concluso Mastrapasqua - ma possiamo dire a fine anno 2009 che le risorse messe in campo sono state almeno il triplo di quelle realmente utilizzate e dobbiamo anche notare qualche segnale confortante che viene da alcune regioni: in Piemonte, Lazio, Campania e Basilicata le richieste di cigo nel dicembre 2009 per gli operai dell'industria sono state meno in valore assoluto rispetto al mese di dicembre 2008. È l'aumento della platea delle aziende e dei lavoratori a fare la differenza. Più tutele, vuol dire un aumento delle ore autorizzate".

7 gennaio 2010

 

 

L'OSSERVATORE ROMANO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.vatican.va/news_services/or/home_ita.html

2010-01-04

IL MATTINO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.ilmattino.it/

2010-01-04

La GAZZETTA dello SPORT

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.gazzetta.it/

2010-01-04

CORRIERE dello SPORT

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.corrieredellosport.it/

2010-01-04

LA STAMPA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.lastampa.it/redazione/default.asp

2010-01-04

SORRISI e CANZONI

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.sorrisi.com/sorrisi/home/index.jsp

2010-01-02

 

WIKIPEDIA

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.wikipedia.it

 

GENTE VIAGGI

http://www.genteviaggi.it/

AUTO OGGI

http://www.inauto.com/speciali/autooggi/index.html

QUATTRO RUOTE

http://www.quattroruote.it/

INTERNAZIONALE

http://www.internazionale.it/home/

2010-01-01

PUNTO INFORMATICO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.italysoft.com/news/il-punto-informatico.html

2010-01-02

 

IL SECOLO XIX

http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/

LIBERO

http://www.libero-news.it/

IL MONDO

http://www.ilmondo.rcs.it/

MILANO FINANZA

http://www.milanofinanza.it/

MOMENTO SERA

http://www.momentosera.it/home.php

ITALIA OGGI

http://www.italiaoggi.it/

2010-01-01

EUROPA QUOTIDIANO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.europaquotidiano.it/site/engine.asp

2010-01-02

 

LA NAZIONE

http://www.momentosera.it/home.php

IL FOGLIO

http://www.ilfoglio.it/

 

IL MANIFESTO

http://www.ilmanifesto.it/

 

WALL STREET ITALIA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.wallstreetitalia.com/

2010-01-01

 

ARCHEOLOGIA VIVA

http://www.archeologiaviva.it/

2010-01-02

AUDIO REVIEW

http://www.audioreview.it/

IL FISCO

http://www.ilfisco.it/

STAR BENE

http://www.starbene.it/

ABITARE

http://abitare.it/

BRAVA CASA

http://atcasa.corriere.it/

DONNA MODERNA

http://www.donnamoderna.com/home/index.jsp

SECONDA MANO

http://www.secondamano.it/

PC WORLD

http://www.pcworld.it/

2010-01-01

FINANCIAL TIMES

http://www.ft.com/home/europe/

2010-01-02

EL PAIS

http://www.elpais.com/global/

 

LE MONDE

http://www.lemonde.fr/

THE NEW YORK TIMES

http://www.nytimes.com/

THE WALL STREET JOURNAL

http://europe.wsj.com/home-page

MAIL & GUARDIAN

http://www.mg.co.za/

 

 

Vai alla HOME PAGE

Edito in Proprio e Responsabile STUDIO TECNICO DALESSANDRO GIACOMO

Responsabile Per. Ind. Giacomo Dalessandro

http://www.cristo-re.eu